Beniamino Regazzoni, Irene Arlati e Christian Polizzi premiati ad Anzano del Parco

Beniamino Regazzoni, Irene Arlati e Christian Polizzi premiati ad Anzano del Parco

Domenica 7 gennaio, ad Anzano del Parco, si è tenuta la “Festa dell’Atletica” del comitato FIDAL Como-Lecco, nel corso della quale sono stati premiati gli atleti e le società che si sono distinti nel 2017.

Tra i tanti premi attribuiti nel corso del pomeriggio, due individuali erano rivolti ad atleti dell’ASD Merate Atletica Promoline: Irene Arlati è stata premiata per avere ottenuto una delle migliori prestazioni del 2017 sui 2000 m tra le Cadette, mentre Christian Polizzi ha ottenuto il terzo posto nel “Gran Premio tre specialità, gruppo fondo/mezzofondo” tra gli Allievi. Oltre a questi prestigiosi riconoscimenti individuali, la società meratese è anche stata premiata per la terza posizione nella “Targa Allieve/Allievi”.

Questi premi dimostrano il talento e l’impegno profuso dagli atleti meratesi durante l’intero anno 2017, ma sono anche un importante riconoscimento per i loro tecnici e per l’intero gruppo dell’ASD Merate Atletica. Archiviato così il 2017, gli atleti sono già impegnati negli allenamenti, perché domenica 14 gennaio avranno inizio le corse campestri del 2018, con la prima prova del Trofeo Lanfritto-Maggioni e del Cross per Tutti FIDAL Milano.

Durante la “Festa dell’Atletica” è anche stato conferito un importante e significativo premio alla carriera come tecnico a Beniamino Regazzoni, da anni allenatore e punto di riferimento per la squadra meratese.

Dopo aver fatto parte del gruppo sportivo Carabinieri grazie ai suoi ottimi risultati giovanili, Beniamino si è dedicato all’attività di allenatore presso l’AS Merate, a partire dal 1973, senza mai abbandonare il ruolo di corridore. Grazie all’ottima preparazione tecnica, legata all’esperienza da atleta di alto livello, ma anche conseguita con la partecipazione a corsi federali, Beniamino ha sempre curato l’aspetto tecnico degli allenamenti, ma anche e soprattutto quello umano degli atleti che ha seguito e segue. Anche grazie al suo impegno, all’AS Merate sono cresciuti giovani campioni e tanti atleti con meno talento, che l’allenatore è sempre riuscito a far esprimere al meglio, rendendoli orgogliosi dei propri miglioramenti.

 

By | 2018-02-05T16:52:46+00:00 febbraio 5th, 2018|2018, premiazioni|0 Comments

About the Author: